Pubblicato da: thomas | ottobre 26, 2008

Il simbolo del global warming

Esattamente come il “panda” è diventato, per ovvi motivi, come la vulnerabilità e il continuo rischio d’estinzione, il simbolo del W.W.F e della sua lotta per la protezione della natura e delle specie viventi che la popolano; l’orso polare sta diventando il simbolo del global warming.

 

Questo magnifico animale che popola solamente le regioni artiche dipende completamente, per la sua alimentazione, dal ciclo stagionale d’espansione e di ritiro della banchisa polare artica.

In questi ultimi anni, estati particolarmente calde e lunghe hanno abbreviato i tempi di

ritiro della banchisa, lasciando sempre meno tempo a questi animali per cacciare la loro preda preferita e la loro principale fonte d’alimentazione; le foche.

Inoltre l’orso polare si è evoluto per sopravvivere alle temperature più rigide della Terra e il suo folto mantello poco si adatta alle relativamente alte temperature registrate negli ultimi anni, nel suo territorio naturale.

Questo sta causando un’eccezionale moria d’esemplari, che muoiono di fame o affogano nuotando in mare aperto alla disperata ricerca della banchisa ghiacciata.

 

Se il riscaldamento globale come previsto porterà in tempi relativamente brevi alla scomparsa dei ghiacci del Circolo Polare Artico il destino di questo magnifico e possente animale sarà inevitabilmente l’estinzione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: